Il Pianista

Avendo numerose esecuzioni di successo nel suo background, Marios Panteliadis ha riscosso ampi apprezzamenti da parte del pubblico, artisti e critica. Si è esibito da solista in varie sale importanti; dalla Musikverein di Vienna alla Sydney Opera House e da Megaron di Atene al St. Martin in the Fields di Londra. In più, ha suonato in diverse sale sia come solista che in formazioni cameristiche in Austria, Australia, Francia, Grecia, Inghilterra, Italia, Korea del Sud, Malta, Spagna e USA.

 

Premi

Marios Panteliadis è vincitore di numerosi primi premi e premi speciali in vari concorsi pianistici nazionali ed internazionali in Grecia (“Andros” 2005 – 1° premio, “G. Thymis” 2017, Thessaloniki – premio del miglior greco partecipante), Italia (“Roma 2012” – 1° premio, “Rospigliosi” 2012 – 1° premio, “Magliano Sabina” 2010 – 1° premio, “Premio Cafaro” 2010 – 1° premio, “Avezzano” 2008 – 1° premio, “Vicopisano”, 2008 1° premio), Francia (“Epinal” 2013 – premio speciale “Musica contemporanea”- “Epinal” 2009 – premio speciale musica francese) ed Ighilterra (“Else Cross modern piano prize” 2014). In più, ha ottenuto il premio Making Music Awards for young concert artists (AYCA 2014) e nel Luglio 2015 è arrivato in finale al concorso Hans von Bülow (categoria "Direttori dal pianoforte") in Meiningen dove si è esibito da solista e direttore con Meininger Hofkapelle, una delle storiche orchestre tedesche.

 

Il camerista

Oltre la sua attività solistica si è dedicato anche al repertorio cameristico collaborando in duo con solisti importanti come per esempio i violinisti Fabrizio Falasca, George Zacharias, Francisco Coser e in altre formazioni di musica da camera. E' stato il pianista del trio Mythos fondato a Roma, con esibizioni in Italia, Korea del sud (Daejeon, Seoul- 2018), Grecia (2016), Malta (Victoria Arts Festival-2013) e USA (Washington e Oberlin-2012). Occasionalmente, ha collaborato come pianista accompagnatore con vari cantanti come la soprano Simona Mihai.

 

Educazione e influenze

La sua personalità musicale e le sue capacità esecutive sono state influenzate principalmente da Parry Derembey-Papastaurou (Conservatorio di Atene), Sergio Perticaroli (Accademia di Santa Cecilia 2006-2008), Noel Flores e Jan Jiracek (Università di Vienna 2010-2012) che l’hanno guidato per ottenere un livello artistico ottimale insieme con il massimo dei voti e la lode nei suoi studi. Nel Settembre 2015 ha concluso il Master of Music alla prestigiosa Royal Academy of Music a Londra nella classe di Tatiana Sarkissova con il supporto delle fondazioni Onassis, Leventis e Athena in Grecia ed Inghilterra. Nella Scuola di Musica di Fiesole ha seguito i corsi speciali tenuti dalla famosa pianista Eliso Virsaladze (2013) ed il Trio di Parma (musica da camera-2009). In più, ha partecipato a molti masterclass con importanti pianisti come Aldo Ciccolini, William Grant Naboré, France Clidat, Lilia Zilberstein e Valery Sagaidachny.

 

Direzione d’orchestra

Oltre al pianoforte ha studiato direzione d’orchestra al Conservatorio “Santa Cecilia” a Roma con il M° Dario Lucantoni, diplomandosi ad Ottobre 2011 (laurea Triennale). Ha sviluppato ulteriormente le sue capacità direttoriali con Paul Brough alla Royal Academy of Music a Londra. Nel Giugno 2015 ha fondato la MSO (Mecklenburgh Square Orchestra) composta da studenti di importanti scuole di musica londinesi, con la quale si è esibito da solista e direttore. Inoltre, sempre nel 2015, ha diretto l'orchestra storica di Meiningen (Meininger Hofkapelle) da solista e direttore. Dal 2017 ha partecipato nelle edizioni 7°, 8° e 9° dei Masterclass di direzione d'orchestra con l'orchestra sinfonica di Atene, tenuta dal M° M. Economou dove Nel Maggio 2017 è stato selezionato nei primi posti dall’orchestra per dirigere parte del Requiem di Mozart, parte della Sinfonia No.2 di Brahms e l'ouverture "La gazza ladra" di Rossini. Attualmente, frequenta la European Conducting Academy a Vicenza (2018-19) sotto la guida di Romolo Gessi con direttori ospiti come Julius Kalmar e Sigmund Thorp.

 

 

 Insegnamento

Insieme alla sua carriera concertistica, dal Novembre 2012 Marios Panteliadis è stato docente di pianoforte principale nell'ambito dei corsi preaccademici al Conservatorio di musica “Santa Cecilia” a Roma e attualmente è docente di pianoforte principale al Conservatorio di Campobasso. Nel 2018 ha ottenuto il diploma per l'insegnamento dalla Royal Academy of Music a Londra (Licentiate of the Royal Academy of Music) dove ha approfondito su vari metodi di insegnamento relativi alle varie età. Con la sua guida vari allievi hanno ottenuto premi in concorsi pianistici nazionali.

 

Focus attuale

Attualmente, dopo aver completato gli studi di Master alla prestigiosa Royal Academy of Music a Londra, Marios Panteliadis segue un'intensa attività principalmente come esecutore ed insegnante mentre nello stesso tempo amplia ed approfondisce il suo repertorio come pianista e direttore d'orchestra. E' in uscita il suo primo Album dedicato a G. Rossini (L'integrale del 12° vol. dei Péchés de vieillesse, ovvero i Quelques Riens pour Album) Qua si trova la lista con i suoi passati e prossimi concerti.

        __________________________________________________________________________

download 1 :  CV-Marios-Panteliadis-pianoforte

download 2 : Breve curriculum